Le rimembranze dell'Ingegnere







  • ..."Un grande, un vero filantropo, una persona che faceva suoi i problemi del mondo! Raffaele Musella!"


Le rimembranze dell'Ingegnere

...l'eccellentissimo e brillante ingegnere Antonio D'Andrea ricorda e racconta, col suo unico ed incontevole stile, il caro Raffaele Musella.

  • Eran gl'anni 70’ e, da Marano fino a Roma, nel Molise e nell’Avellinese e nel Beneventano, passando per il Casertano, imperversava   una  radio   libera
  •    Fot tratta da "L'involucro della felicità" e gentilmente concessa dal Dott. F.C
  • e veramente  intelligente, non come il resto che  faceva pena e continua a fare pena ancora oggi!!!
  • Quella radio ebbe l’onore di lanciare un cantante, divenuto poi famoso, Filippo Schisano, con la canzone “Odio mio figlio”…
  • Quella radio si doveva alla grande intelligenza di una persona che non c’e’ più, deceduta nel 2014, caro amico fraterno, che l’aveva fondata, “o sciupatiello” ossia Domenico Morra, coetaneo del grande Raffaele Musella, caro amico fraterno anch’egli, che ci ha lasciato nel 2015, entrambi amici per la pelle.
  • Di quella Radio il sottoscritto era il tecnico, l’animatore, quella radio parlava tante lingue straniere, tra le quali una lingua a me familiare, il greco moderno e il mio nome sulle onde elettromagnetiche della F.m. era “Antonakis”.
  • Da quella radio era trasmesso un programma, “ginecofobia”, ossia paura della donna. Un programma seguito, guarda un po’, per la maggior parte, da donne!!
  • In quella radio, un giorno si affacciò un grande, un vero filantropo, una persona che faceva suoi i problemi del mondo!! Raffaele Musella!!
  • E cominciò l’epopea di samarcanda!!!
  • La sua passione per la cultura e la comunicazione lo portava anni luce avanti rispetto al periodo che stavamo vivendo!!
  • Già negli anni 90’, Raffaele aiutava tutte le persone “con o senza partita iva” a superare le difficolta’ della vita!
  • All’epoca, lui lavorava nell’ufficio"annona", assieme ad un altro amico: Michele Granata. In quegli anni la citta’ di marano, grazie alla famosa legge 46/90, effettuò un balzo in avanti, rispetto alle citta’ limitrofe, creando occupazione e centinaia di nuove ditte in formazione.
  • Questo meritorio risultato si doveva al “Grande”Raffaele Musella!!
  • La sua passione, mai sopita, di aiutare le persone “con o senza partita iva”, negli anni 2000’, lo portò ai Servizi Sociali!!
  • Quanta gente indigente deve ringraziare il team “gli angeli di marano”!!!
  • Le 3 “Angela” (Chianese, Veccia e Di Francesco) e l’arcangelo “Raffaele” hanno formato un pantheon paradisisaco!!
  • Marano, grazie all’associazione fondata in ricordo di Raffaele Musella diventerà, forse, un giorno, un “paradiso”!
  • Sapete come si dice in greco antico “giardino” ?
  • Si dice “παράδεισος" ( si legge" paradisos")… e “citta’ giardino” ??
  • “πόλις παράδεισος” ( si legge "polis paradisos").
  • Chi vive a citta’ giardino già abita il paradiso!
  • Amen!!!
  • Ing. A. D'andrea
  • Impaginato e pubblicato dal Dott. F. C.
  • RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MURA

© MURA

All rights reserved


Designed by Dott. F.C.